# Restare accanto

Abbiamo scelto di restare in silenzio, in questi mesi complessi in cui l’emergenza sanitaria ha impattato potentemente sulla vita di ciascuno e delle comunià. Un silenzio fatto di presenza e di riflessione per continuare ad essere accanto a chi, nel nostro territorio, affronta la malattia oncologica o vive un percorso di cure palliative.

Non ci siamo mai fermati. Sono proseguiti i colloqui di supporto psicologico e il servizio volontario di accompagnamento alle visite e alle cure, per chi ne avesse necessità. Oltre 3.500 km percorsi dai volontari solo nel mese di aprile 2020.

Nei prossimi giorni pubblicheremo su questo sito e sulla pagina facebook alcune informazioni utili, relative ai servizi offerti dai nostri volontari e dalla psicologa AOAF nella “fase due” dell’emergenza Covid-19.